WHITE STREET MARKET il nuovo festival di Fashion e Street Culture a Milano

white-street-market-milano-sportswear-streetwear-1528122970
Nella settimana del WHITE MAN & WOMAN,  all’Ex Ansaldo | Base in via Tortona 54 a Milano, ci sarà la prima edizione di WHITE STREET MARKET, un format innovativo e unico per il panorama italiano e pensato per le aziende del mondo sportswear e streetwear. 
(Foto ExKite)
WHITE STREET MARKET è  il primo Festival di Fashion e Street Culture, che vedrà insieme i buyer provenienti da tutto il mondo per la Milano Fashion Week e il pubblico finale.  WHITE STREET MARKET rappresenta una grande opportunità per le aziende sportswear e streetwear che possono sia incontrare  buyer e consumer, che vendere direttamente ai consumatori. Non solo collezioni, ma workshop, mostre, showcase ed eventi musicali . 
L’ evento nasce da un’idea di  WHITE insieme a due tra i più qualificati interlocutori del settore streetwear: Paolo Ruffato fondatore di Probeat Agency – l’agenzia di PR più autorevole nel mondo street&fashion, e Walter D’Aprile, Co-founder & CEO di nss factory, digital media agency specializzata nel mondo top street sport & fashion. Questa formula di showcase/happening ha saputo attrarre l’attenzione non solo di grandi aziende come adidas Originals, Sergio Tacchini, G-Shock, Patagonia, ma anche label indipendenti come Gabber Eleganza, Fair Play La Martina,  White Walls Worldwide per dare vita a un brand mix in linea con il dna di WHITE.
Paolo Ruffato fondatore di Probeat Agency: “White Street Market rappresenta un’evoluzione del concetto di fiera. Buyer e consumer che interagiscono, il tutto in una dimensione di evento dalla forte connotazione culturale dove moda, arte, food e talk si fondono per dare vita ad un’esperienza unica. Il pubblico entrerà in contatto con i brand, come se si trattasse di un vero e proprio Fuori Salone della Moda. I buyer avranno la possibilità di fare benchmarking dell’impatto di un brand sul pubblico finale, acquisendo informazioni vitali sui nuovi trend e come questi vengono percepiti da chi rende possibile il sell out.” 
Club to Club, il festival italiano di riferimento per la musica elettronica curerà il sound design di WHITE STREET MARKET, organizzando concerti e dj set con i migliori artisti internazionali. L’associazione culturale Floristeria animerà inveceWHITE STREET GARDEN in Tortona 27 con lezioni di yoga, meditazione, musica live per trasformarlo in un polo di aggregazione in cui musica, arte e cibo fanno da catalizzatori. Numerosi gli happening, dalle mostre fotografiche in collaborazione con Ricky Powell, all’asta di beneficienza organizzata con Ground Zero Project by Massimo Sabbadin – Bad Spirit a favore di Only The Brave Foundation, che destinerà il ricavato all’onlus Piccolo Principe.
Qua sotto il programma.

                                                                           Free entry con registrazione 

                                                                               http://www.whitestreetmarket.it/std

       #civediamolì


Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone

Be first to comment