The tote-packs

F261-F262-Maurice-Julien_4-Group_ONanzig_Gallery

Le Tote Bags sono sempre state molto belle nella loro semplicità, con i loro lunghi manici e il semplice scomparto interno, ma anche abbastanza pericolose. E lo sanno bene tutti i ciclisti che hanno provato almeno una volta a ritornare a casa in bici tutti interi con una Tote che penzolava dal manubrio e magari una birra di troppo in corpo. Per fortuna, facendo di necessità virtù, i designer delle borse FREITAG sono diventati ancora più creativi. Con una semplice cinghia e un moschettone la Tote Bag, il cui concetto era rimasto invariato per anni, viene proiettata in una nuova dimensione funzionale. F261 MAURICE & F262 JULIEN ora possono anche essere portate a mo’ di zaino, così da avere le mani libere per andare in bici in tutta sicurezza, e fare tutto quello che si vuole. Con le nuove Tote Bags ricavate da teloni di camion riciclati basterà far passare il braccio destro attraverso i manici e il sinistro nella cinghia aggiuntiva ed ecco che la Tote diventa uno zaino.

Quando la Tote Bag viene usata nella modalità classica, la cinghia può essere fatta sparire nella borsa o utilizzata per trovare in un attimo il portachiavi. La F261 MAURICE è la piccola Tote con una capienza di 9.5 litri, mentre la F262 JULIEN è la Tote media con una capienza di 17 litri.

Francesca Tomagnini

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone

Be first to comment