Small Tattoo, l’accettazione della regressione

small tattoo

Sarà stata colpa della crisi, probabilmente per risparmiare qualche soldino, ma godere della vista di un tatuaggio sul proprio corpo, è nata la moda degli small tattoos. Sì, deve essere stato certamente questo il motivo che ha portato fin qui, al nuovo trend che impazza sul web (come sempre) e ovviamente anche nella realtà.

Certo potrebbe anche esser successo che, a un certo punto, ci si è stancati di braccia e gambe ricoperte di colore, magari i dragoni o le mega carpe sulla schiena non rispecchiano l’ideale di moda basic, boho e vagamente retrò degli ultimi tempi. Potrebbe essere stato questo il vero motivo che ha spinto donne e uomini, ma soprattutto le prime, a scegliere mini tatuaggi da spargere per il corpo senza un apparente ordine. I più gettonati sono sicuramente frecce, triangoli, cuoricini e simboli dell’infinito, seguono a ruota ancore e deliziose scritte in corsivo su caviglie e polsi. Se desiderate da tempo un tatuaggio, ma non siete amanti del rischio e tanto meno degli aghi, le immagini che seguono potrebbero fornirvi un interessante spunto, un’idea per decidere finalmente di prenotare il vostro primo (e magari unico) tattoo.

Federica Guarneri scrive di moda e celebrities su fashionapartment.blogspot.it

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone

Be first to comment