Oggi mi vesto di Disagio

disagio girl

Questo post sarebbe dovuto uscire in un triste lunedì qualsiasi, invece no amici, non siamo mica i soliti conformisti, banali, noiosi e lamentosi, noi vi parliamo di disagio di Giovedì, a ridosso del week-end!

Oggi voglio parlarvi di Disagio Clothing, il brand nato dalla voglia di comunicare al mondo intero uno stato d’animo vissuto durante un periodo catastrofico, nell’epoca in cui tutto viene condiviso, niente meglio di una t-shirt può esprimere cosa proviamo.

disagio boy disagioPer me Disagio è l’abbigliamento del primo giorno di settembre, del 7 gennaio, dell’inizio di una dieta, del giorno in cui scopri che il tuo lui o la tua lei ti tradisce. Disagio sono io quando vado a dormire senza struccarmi e al mattino dopo Moira Orfei Spostati, ma Disagio sei anche tu quando hai finito i gb di connessione sullo smartphone o quando Whatsapp è in down. Disagio siamo noi e continueremo ad esserlo (purtroppo) fino alla fine dei nostri giorni, tanto vale stamparci un sorriso su queste nostre belle facce e vestirci di autoironia.

Federica Guarneri scrive di moda e celebrities su www.wonderlover.it

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone

Be first to comment