La storia di Londra tra dipinti classici e Google Street View

westminster abbey canaletto

A volte mi capita di pensare all’aspetto che le nostre città dovevano avere qualche secolo fa (in una sorta di distorsione dalla realtà tipo i documentari di Piero Angela), e a come sono cambiate nel corso del tempo fino ai giorni che ci riguardano. Ci si potrebbero perdere delle ore a immaginare edifici, strade e persone che camminavano ogni giorno in giro per le città e le capitali pre-industriali, dal nostro quartiere alla periferia del mondo.

Da qualche giorno su Reddit, un sito di news-sharing tra utenti comuni del web, sta riscuotendo un certo interesse una collezione di foto postate da Shystone, un utente di cui non si conosce nulla tranne la città in cui vive, Londra.

Gli scatti postati dall’utente londinese sono particolari ma molto affascinanti: sovrapposizioni di strade e panorami delle City moderna con alcuni dipinti del ’700, tra i quali alcuni realizzati dal Canaletto. Ovviamente non mancano Covent Garden, la Cattedrale di Saint Paul, l’Abbazia di Westminster e Greenwich.

Guardando queste foto son tornato a pensare “Chissà com’erano, una volta, Napoli, Milano o Roma?”. Ma quella è un’altra storia.

Alessandro Vitiello

Covent Garden Greenwich vista dalla riva del Tamigi Tamigi con la cattedrale di Saint Paul Veduta della Grand Walk

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone

Be first to comment