Contest “Scopri il Dj” #1- Due occhi di riguardo

1

Eh si, ben due occhi aperti vi richiediamo quest’oggi: uno è per il dettaglio che cercheremo di spiegarvi, e l’altro per il/la Deejay a cui lo stesso rimanda. Come tutti sapete è in corso un contest intitolato “Scopri il dj” che mette in palio un pass per la mostra “deejaynellarmadio exihibition”. Voi, oggi, non dovete far altro che indovinare chi è il deejay in questione. Ma ora scendiamo nel dettaglio.

1

1990: anno di inizio della sua carriera artistica a Deejay Television ed a Radio Deejay, dove lavora tuttora come disc-jockey e conduttore radiofonico. Nel suo curriculum emergono collaborazioni con famosi esponenti dello scenario della musica leggera italiana. E solo per il fatto che ha supportato artisti illustri dello Stivale dovrei aver acceso in voi un bel po’ di curiosità. E se iniziate a intuire di chi si tratta fermatevi un attimo, please.

Inspirate.

Espirate.

Riflettete.

Interrogate il vostro intelletto e cominciate a mettere insieme i tasselli del mosaico. Per tutti gli altri, il percorso pare obbligato: continuare a leggere sotto.

Il focus dell’articolo di oggi è su uno strumento. Il suo strumento. Quello favorito di sempre. E io aggiungerei: un Signor strumento! Sempre di suono si tratta. Soprattutto di suono. E di ricerca sonica. Ora pensate a quel meraviglioso mammut  che si chiama Gibson e a quel suo capolavoro che è la Sg Diavoletto. Immaginatevi il personaggio in questione, solo soletto mentre suona e compone su questo gioiellino. Ma forse l’idea che vi state facendo è sbagliata. Non country. Non folk. O meglio, c’è tutto questo ma non secondo gli schemi classici.

Curiosità

Gibson SG è il nome di una linea di chitarre elettriche solid body, prodotte dalla Gibson a partire dagli anni sessanta. L’acronimo SG sta per “solid guitar”. Questa linea rappresentò un tentativo di rinnovare la scuderia della leggendaria Gibson Les Paul (che nel tempo era stata estesa e includeva già nei primi anni sessanta una vasta gamma di modelli sia economici che professionali), soprattutto allo scopo di reagire all’avvento della Fender Stratocaster, che con il suo corpo leggero aveva contribuito notevolmente al calo delle vendite della Les Paul, difatti la SG ha un corpo sottile da 1,35″ (35 mm circa). Si tratta di uno strumento impiegato estensivamente dai musicisti hard rock che nondimeno ha saputo ritagliarsi dei nobili spazi anche in ambito blues nelle improvvisazioni con lo slide. Ecco alcune delle pietre miliari della musica , celebri e immortali, che usano o hanno usato la SG : Angus Young degli AC/DC, George Harrison e John Lennon, dei Beatles, Jimi Hendrix, Pete Townshend degli Who, Robby Krieger dei Doors, Frank Zappa, Tony Iommi dei Black Sabbath, Carlos Santana, Eric Clapton, Mick Taylor dei Rolling Stones, Greg Hetson dei Bad Religion, Kelly Jones degli Stereophonics, Richie Sambora dei Bon Jovi, John Frusciante dei Red Hot Chili Peppers, Lenny Kravitz, Daron Malakian dei System of a Down, Brian Molko dei Placebo. Dunque, avete afferrato a pieno la caratura del dettaglio a cui dedichiamo il pezzo di oggi?

Ora fermatevi un attimo ancora. Spremete le meningi. Ci siete quasi. Lo sento. Siete vicini. Fuochino. Fuoco.

Il suono di questa chitarra non è mai sazio. Mai fermo. Ed è lì la sua grandezza: lui e la sua chitarra, elettrica per lo più, il suono delle corde che passa attraverso mille meccaniche, e che si fa riverbero, prende quota, diventa loop ipnotico, controcanto sintetico e antico insieme. Un gioco di apertura di spazi, attraverso infinite alterazioni di suono. Pura ubriacatura di feedback che non esitano a tornare cristallini. Non può esistere pressappochismo con questa chitarra addosso. Il risultato finale? Caparbia ricerca musicale.

Ora aspettiamo numerosi i vostri riscontri. Riuscirete ad individuare a quale deejay appartiene il dettaglio della foto? Vi rimembro che in palio, solo per voi, due pass per la mostra deejaynellarmadio exhibition.

Per altre info seguite deejaynellarmadio.it.

STAY TUNED

 

Daniela Duino

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone

10 Comments

  • Rispondi ottobre 21, 2013

    Monia

    Ma è…. NIKKKKKKKYYYYYY (Fabrizio Lavoro) ahahah

    Kiss

  • Rispondi ottobre 21, 2013

    Mirka

    Nikky?

  • Rispondi ottobre 21, 2013

    monica

    nikky

  • Rispondi ottobre 21, 2013

    Silvia

    Fabrizio Lavoro!

  • Rispondi ottobre 22, 2013

    debora

    nikky

  • Rispondi ottobre 22, 2013

    elisa

    nikky!!

  • Rispondi ottobre 22, 2013

    Luana

    Nikki

  • Rispondi ottobre 23, 2013

    lasusy

    nikki!!!
    w il rock ‘n’ roll!!!

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    ANDREA

    NIKKI

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Francesco

    Per me è.. Nikki!

Leave a Reply