Contest “Scopri il dj” #4 – In caduta libera

4

 C’è chi li definisce sogni nel cassetto. C’è chi invece ama parlare di alternative forme d’arte. O chi le esalta, trattandosi appunto di audaci passioni. Ecco il tema del giorno. Detto così, tutto sembrerebbe filare liscio. Ma quando la passione in questione è il “volare”, le cose iniziano un tantino a complicarsi.  

Tra chi si affida alla psichedelia e chi brama la normalità, c’è chi asseconda i propri desideri e si mette in gioco assaporando il gusto agrodolce  del salto nel vuoto. Tra questi c’è un baldo giovane conduttore di radio Deejay. Vediamo chi sarà il primo di voi ad indovinare di chi si tratta.

MASSIMO VOLUME. SENZA LIMITI. NOISE DI ALTA QUOTA. Questi sono i primi indizi che vi lancio.

Vive l’hic et nunc della fuggevolissima adesione allo spazio odierno in un modo tutto suo. La preoccupazione per il vuoto cosmico che ci circonda, non pare spaventarlo. Anzi è reale motivo di sfida.

Arrivati a questo punto, dovremmo, innanzitutto, aver capito che Mister X è un fanatico dello sport. Ama forzare i suoi limiti. E di fronte a tanta convinzione, la tentazione è subito capire fino a che punto l’immaginario musicale si fonda con il cielo.

Per ogni evoluzione ci vuole lo spirito giusto. Grinta. Concentrazione e tecnica, lo sappiamo, E qui, credetemi, c’è n’è da vendere.

Al Pacino diceva : “Nella vita vai sempre dritto per la tua strada, finchè non sbatti contro qualcosa”. E qui abbiamo qualcuno a cui piace sbattere sul suolo ( nella fase di atterraggio) quando finalmente decide di ritornare con i piedi per terra.

Dunque…ricapitoliamo: Veejay, disk jockey, amante degli sport estremi, (pratica paracadutismo) e ovviamente ossessionato dalla musica. Ci state ancora pensando?

Partire dai suoni e i visual del mondo e portare l’anima ad osare. C’era qualcuno che raccontava che prima di poter volare, l’anima deve fare un bagno di polvere, come gli uccelli.  E dove l’anima pulsa, il corpo reattivo agisce di conseguenza e cerca lo schianto. Consumare le riserve d’adrenalina fino a fare il check out dagli schemi compatti e rigidi che, sovente, la società impone di seguire duramente. Cogliere angolazioni che racchiudono rivelazioni sul mondo. Del mondo. E che ci costringono a incollare i piedi al terreno.

In “Arizona Dream”, una sorta di romanzo grottesco e tragicomico scandito dal ritmo di Goran Bregovic e Iggy Pop, Emir Kusturica mette in scena dei personaggi che hanno sempre saputo di saper volare, ma vogliono mantenere il segreto perché se qualcuno lo sapesse, farebbe il possibile per farli cadere. Difficile scegliere tra una vita soggiogata nel timore di rischiare e un’esistenza fatta di sogni.

Sono sicura che se qualcuno ci spiegasse la differenza tra una bicicletta e una mela, niente avrebbe più senso. Meglio mordere una bici e farsi un giro su una mela. E’ più divertente.

Vi ricordo che il primo ad indovinare il personaggio di oggi vincerà due pass per la mostra deejaynellarmadio exhibition.

Stay Tuned!

Daniela Duino

 

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone

15 Comments

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Carlotta

    Vic

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Mara

    Aldo Rock

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Tessy

    Nicola Savino

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    marta

    vic!

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Pier Paolo

    Guglielmo scilla

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    marta

    ma due pass anche x il secondo, no? : )))

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    cinzia

    Vic tutta la vita!

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Silvia

    VIIIIIIC!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Cristina

    Non può che essere i Veeeeeeec!!!

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Elisa

    Il Vic!!

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Rosanna

    Il Veec!!!

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Nicoletta

    Il Veeec!

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Pino

    VIIIIIIIIIIIIIIC o yesssssssssssss

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    Eric

    Veek ;)

  • Rispondi ottobre 24, 2013

    ANDREA

    aldo ROCK

Leave a Reply